Sanzioni per mancata comunicazione dei dati

Art. 47 Decreto Lg.vo 33/2013
La mancata o incompleta comunicazione delle informazioni e dei dari concernenti la situazione patrimoniale complessiva del titolare dell’incarico al momento dell’assunzione in carica, la titolarità di imprese, le partecipazioni azionarie proprie, del coniuge e dei parenti entro il secondo grado, nonchè tutti i compensi cui da diritto l’assunzione della carica, dà luogo a una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 10.000 euro.
La sanzione è irrogata dall’autorità amministrativa competente, in base a quanto previsto dalla legge 24 novembre 1981, n. 689.